martedì 24 febbraio 2015

San Marcellino / Primadonna

Buonasera a tutti!
Ahinoi ci siamo assentati un po' più del previsto, a causa di varie vicissitudini, ma siamo ancora vivi e vegeti ed eccoci qui a pubblicare una nuova recensione!
Oggi vi parleremo della pizzeria che si trova all'interno del complesso sportivo di San Marcellino, in via Chiantigiana 28, vicino alla piscina omonima: la pizzeria si chiama San Marcellino, ma è indicata dall'insegna "Pizzeria Primadonna"... Probabilmente è stato cambiato il nome da poco, dato che sullo scontrino è scritto "San Marcellino". Allora, per evitare equivoci, nel titolo della nostra recensione scriviamo entrambi i nomi.
Il locale è piccolo e semplice, tipico di un centro sportivo, composto da un'unica sala al fondo della quale si trova il forno (elettrico) dove vengono preparate le pizze. 
Le pizze che abbiamo scelto sono state una Margherita a pasta alta (ovviamente mio marito) e una Cuor di pecorino (io), pizza con pomodorini, rucola, mozzarella e pecorino. La pasta può essere di due tipi: normale o alta; nel primo caso, si tratta di una base sottile, con un piccolo "cornicino", un po' croccante e certamente non "alla napoletana", nel secondo caso la pasta è più alta, sul centimetro e mezzo in tutto il suo disco, il che la rende molto pesante e impegnativa da digerire. Purtroppo anche l'opzione "normale" è pesante, decisamente faticosa da mangiare. Per quanto riguarda il condimento, il pomodoro della Margherita era un po' asciutto e poco "cremoso", la mozzarella era troppo cotta, quasi bruciata, come potete notare nella foto. Peccato... La mia pizza, invece, era ben farcita e gli ingredienti erano saporiti.
Il servizio è basilare, nella norma per Firenze e soprattutto per il tipo di locale: tovagliette e tovaglioli di carta, stoviglie normali; i camerieri sono stati gentili, ma per avere le nostre pizze abbiamo aspettato circa 40 minuti... Un po' lenti!
I prezzi sono un po' alti per ciò che viene proposto: la Margherita costa 6 €, le altre pizze vanno dai 6 agli 8,50 € (la mia costava 8 €), ma la doppia pasta viene fatta pagare 1 € aggiuntivo; un litro di acqua naturale costa ben 2 €... Insomma, un po' troppo per il luogo in cui siamo...

Pizza Margherita





 










 

Pizza Cuor di pecorino

















In sintesi, purtroppo non abbiamo avuto un'esperienza molto bella, all'ingresso c'era scritto che quel giorno ci sarebbe stata la "vera pizza napoletana", ma a noi proprio non è sembrato! 
Non sconsigliamo di provare questa pizzeria, per chi fosse curioso o per caso si trovasse dalle parti del centro sportivo di San Marcellino, avvisiamo soltanto che la pizza è un po' "impegnativa" (o almeno a noi è sembrato).

Arrivederci a presto, abbiamo in serbo per voi delle novità sulle nostre pizze casalinghe, contiunate a seguirci!

Data l'ora... Buon appetito!!! 


Voti

Pizza:      B.    / R.
Locale:    B. / R.
Servizio: B. / R.
Prezzi:     B. / R.

Voto complessivo: B. R.



2 commenti:

  1. Provate ad andare al "I'Papero" dietro la COOP di Ponte a Greve all'interno dell'impianto sportivo.
    La pizza a nostro gusto è molto buona.
    Premetto che non voglio fare pubblicità..(non ho niente a che vedere con la suddetta...)
    Marco

    RispondiElimina
  2. Grazie, Marco, ci faremo sicuramente un pensierino!

    RispondiElimina

Vi ringraziamo per i vostri commenti!