sabato 8 dicembre 2012

Zerozero

Salve, cari lettori, buona Immacolata Concezione per chi è cattolico!  
Finalmente torniamo con una nuova recensione, oggi infatti vi parleremo della pizzeria Zerozero (OO), sita in via Lorenzoni 8/r, in zona Romito qui a Firenze, dove siamo stati mercoledì scorso (ci scusiamo per scriverne solo ora, ma non abbiamo avuto tempo durante la settimana). E' stata un'esperienza carina, soprattutto per l'ambiente!
Il locale, infatti, è molto "artistico": un po' buio ma suggestivo, con pareti a specchio, punti luce e poche lampade, tavoli e arredamento (panche, sedie) in legno scuro, piuttosto elegante, che si sposa con il bianco e il Bordeaux delle tovaglie.
Le pizze offerte da questo ristorante sono di due tipi: si può scegliere tra la "verace" e la pizza "sul tagliere". La prima ha un impasto più tipicamente napoletano, è condita con pomodoro San Marzano e mozzarella di bufala campana D.O.P. ed è cotta in forno a legna per non più di 90 secondi (questo è scritto nel menu, lo potete trovare anche sul sito); la seconda ha un impasto con un cornicione di circa 1,5 cm (più o meno come la precedente), un po' croccante fuori e soffice all'interno, più sottile al centro, forse un po' troppo oleoso. Le farciture disponibili variano a seconda dell'impasto, eccezion fatta per la Margherita e altre pizze classiche; noi abbiamo preso una Margherita verace (il mio compare) e una pizza al tagliere bianca con carciofi freschi e grana, segnalata come "stagionale" (io). Che dire? L'impasto l'abbiamo descritto; per quel che riguarda la prima, B. ha notato che il pomodoro era buono, gustoso, cotto al punto giusto, mentre la mozzarella gli è parsa abbondante, poco cotta, o almeno troppo cruda per i suoi gusti, anche se certo non di cattiva qualità. La mia pizza era buona, saporita, bella piena di condimento, forse anche troppo pesante; in effetti ho assaggiato anche un pezzettino dell'impasto verace, che è meno unto, più pastoso, a mio parere migliore di quello del "tagliere".  
Il servizio è molto buono, superiore a quello di altre pizzerie: i tavoli sono apparecchiati con belle tovaglie rosso Bordeaux e tovaglioli di cotone spesso bianco panna, posate e bicchieri sono decenti, inoltre i camerieri sono gentili e disponibili, o almeno lo è stata la ragazza che ci è capitata.
I prezzi purtroppo sono il tallone d'Achille di questa pizzeria: le pizze vanno dai 6 (della Marinara) ai 10 €, la Margherita viene 7 €, le pizze al tagliere possono essere anche per due, tre o quattro persone, rispettivamente 15, 22 e 28 €. Un bicchiere da 33 cl di Pepsi alla spina costa 3,50 €, una bottiglia d'acqua minerale naturale da 75 cl viene 2 €, i dolci della casa ben 6 €, il coperto 2 €. Quest'ultimo, forse, è un prezzo giusto, almeno paragonato ad altre pizzerie dove siamo stati, ma è l'unico su cui non abbiamo da ridire: va bene l'ambiente esclusivo, ma non esageriamo con questi costi! Uniche note positive: il mercoledì c'è un offerta per cui le donne possono bere gratis due bicchieri di vino e il martedì vengono offerti pizza al tagliere a volontà, bibita o vino e caffè per 13 € a pesona.


Margherita verace

Bianca con carciofi freschi e grana al tagliere


















In definitiva, siamo stati bene e probabilmente torneremo un martedì per usufruire dell'offerta citata. Se non badate troppo al portafoglio o non vi scoccia pagare un po' di più per una volta, vi consigliamo di provare questa pizzeria!

A presto, amici!!!     


Voti 

Pizza:      B. 2 pizzettine e mezzo               / R. 3 pizzettine
Locale:    B. 3 pizzettine             / R. 3 pizzettine e mezzo
Servizio: B. 4 pizzettine e mezzo/ R. 4 pizzettine e mezzo
Prezzi:     B. 1 pizzettina                           / R. 1 pizzettina

Voto complessivo: B. 2 pizzettine e mezzo/ R.3 pizzettine 

 
°-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-*-° 

P.s. Che ne dite delle foto più grandi?  
Preferite che continuiamo a pubblicarle più piccole o vi sembrano meglio così? 
   

4 commenti:

  1. Bellissimo posto da come lo avete descritto, ma se poi te lo fanno strapagare, non ne vale la pena di andare spesso, ecco magari in qualche occasione speciale, bravi bella recensione!!

    RispondiElimina
  2. Mi piace il tuo blog!Ti ho conosciuta grazie all'iniziativa Kreattiva e ora ti seguo!Se ti va fai un salto da me,ne sarei felicissima :D!A presto!

    RispondiElimina
  3. eccomi!! una pizzanauta presente all'appello...più carica è meglio è hhihihih


    Arrivo qui dl blog Kreattiva... sono tua nuova follower se ti andasse di unirti anche al mio sarai la benvenuta
    http://lacicatricedelblog.blogspot.it/
    Baci!! ^_^

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Vi ringraziamo per i vostri commenti!