venerdì 24 agosto 2012

David

Buonasera, cari seguaci!  
Ieri sera siamo stati a mangiare una pizza italiana, dopo tanto tempo ne avevamo proprio bisogno! Per esplorare nuovi orizzonti siamo stati alla pizzeria David, in via della Rondinella 93/r. 
Sia B. sia io eravamo stati molto tempo fa in questo ristorante, ai tempi delle superiori, con i rispettivi compagni di classe e non ricordavamo come si mangiasse, tantomeno come fossero le pizze: che sia cambiata gestione o meno, dobbiamo dire che ieri ci siamo trovati proprio bene!
Il locale è abbastanza ampio, con un bel pavimento fatto di pietruzze un po' rialzate (sì, mi scuso con eventuali architetti che leggessero questa blasfemia), tavoli quadrati disposti qua e là, con sedie oppure comodi divanetti: un luogo carino e confortevole.
Abbiamo ordinato due pizze: la classica Margherita (B.) e una Sfizio bianca, con mozzarella, radicchio, noci e Brie (io, che non avevo voglia di sugo di pomodoro... insomma, un'anti-pizza, lo so ). Che dire? Eravamo pronti a vederci presentate delle schiacciatine croccanti, invece, dopo qualche minuto eccoci arrivare delle belle pizze con un cornicione vero, dall'aspetto decisamente gustoso! Eh, sì, infatti la pasta è alta circa 1 cm ai bordi, dove è ben lievitata e abbastanza soffice (anche se forse un pochino gommosa, ma non troppo) e sottile verso il centro: una pasta come piace a noi. Il pomodoro nella Margherita è abbondante e saporito, con una consistenza un pochino grumosa ma gradevole; la mozzarella è ben distinta dal resto della pizza, è cotta al punto giusto e ha un buon gusto anch'essa. Se siete curiosi di sapere com'è la Sfizio, vi posso dire che è adatta a chi vuole scoprire nuovi sapori su una pizza e soprattutto a chi ama il Brie, che si sente decisamente (nota positiva, per la sottoscritta). Insomma, non male! Unica pecca (per noi): un po' troppo olio.
Il servizio è piuttosto buono. I tavoli sono apparecchiati con tovaglie e tovagliette di tessuto-non-tessuto, i tovaglioli sono di carta resistente e morbida, il resto è nella media. La cameriera che ci ha serviti è stata molto disponibile e gentile, educata come non sempre capita: ci ha fatto scegliere il tavolo più comodo e ha aspettato con pazienza prima di tornare a chiederci l'ordinazione, quando avevamo davvero scelto (non è scontato, a volte succede che i camerieri diano il menu e tornino all'assalto dopo un nanosecondo).
I prezzi sono l'unica nota un pochino dolente, comunque non sono esagerati: le pizze vanno dai 5 ai 10 €, una bottiglia d'acqua naturale da mezzo litro 2 €, una Coca Cola media 3,50 €, i dolci 4 o 5 €. Potrebbe andar meglio, ma siamo nella media della nostra città.


Pizza Margherita












 







Pizza Sfizio bianca




















Beh, possiamo dire che abbiamo passato una bella serata grazie a un buon pasto che ci ha messo il buonumore: dopo tante pizze finte o mediocri prese in Germania, d'altronde, siamo stati davvero felici di provarne di buone!

Arrivederci alla prossima recensione!!!


Voti 

Pizza:       B.           / R.  
Locale:    B.   / R.
Servizio: B.  
/ R.
Prezzi:     B.          
  / R.

Voto complessivo B.
/ R.  


 

1 commento:

  1. Ci sono stato diverse volte, ricordo la prima volta, hanno sbagliato a portarmi la pizza, purtroppo cose che capitano, ma poi tutto ok, pizza buona e gustosa, non ho avuto poi nessun altro problema, una delle pizzerie che tengo sempre in considerazione quando sono a Firenze.
    Lorenzo D.

    RispondiElimina

Vi ringraziamo per i vostri commenti!