domenica 29 gennaio 2012

Il Pallaio

Eccoci di nuovo!!!
Finalmente, come promesso, dopo un bel po' di pausa vi proponiamo una nuova recensione: martedì sera è stata la volta della pizzeria Il Pallaio, in Via Pier Fortunato Calvi 2/r, vicino allo Stadio, per chi amasse il calcio e si trovasse da quelle parti in un giorno di partita (noi non siamo tra questi).
Il locale è piuttosto insolito: un ambiente non molto spazioso, rustico, con soffitto a (simil-) capriate di legno chiaro, basso, che dà un po' l'impressione di battervi la testa; ad adornarlo ci sono dei lampadari leopardati; non c'è un'unica sala, la geografia non è ben chiara, è piuttosto caotico, comunque certamente originale... All'ingresso c'è un'area esterna (oltre il marciapiede, di fronte alla porta principale) dove d'estate dev'essere gradevole andare a mangiare; ora è riscaldata da stufe, probabilmente anche in inverno è accettabile.
Le pizze che abbiamo ordinato sono state la canonica Margherita e una pizza Puleo, con melanzane, scamorza e prosciutto cotto, entrambe doppia pasta. Probabilmente avremmo dovuto prenderle normali, perché la "doppia pasta" è risultata piuttosto pesante, torneremo in questa pizzeria per apprezzare le qualità della pasta semplice. Per quanto riguarda la nostra esperienza, abbiamo trovato che il sapore e la consistenza fossero un po' diverse dalla norma: la pasta è molto simile al pane, ha un gusto "farinoso", non è molto salata; questo per me è un pregio, ma per altri potrebbe non essere di gradimento. Il pomodoro è un po' scarso (nonostante la richiesta "doppio pomodoro" di B.), è molto amalgamato con la mozzarella, che prende il sopravvento; questa è buona, ma purtroppo non molto valutabile, dato l'amalgama un po' eccessivo. La mia pizza (Puleo) era bianca, piuttosto gustosa, anche se le melanzane non abbondavano e la pasta era buona ma eccessivamente pesante.
Dobbiamo fare una breve digressione sui dolci, che, a differenza delle pizze non meravigliose, sono veramente buoni: abbiamo provato la torta al cioccolato calda servita con gelato alla crema (io) e il semifreddo alla nocciola (B.). Entrambi erano in porzioni piuttosto abbondanti e avevano un gusto delizioso... Tra i dolci più buoni mangiati al ristorante.
Da notare una particolarità: in questa pizzeria vengono preparate anche pietanze senza glutine . Ci ha ben impressionati il servizio, i camerieri sono cortesi, disponibili, senza essere pomposi; il coperto non è niente di che, è composto dalla tipica tovaglietta di carta gialla, posate e bicchieri normali, ma i tovaglioli sono di stoffa.
I prezzi sono un po' alti rispetto alla media, le pizze vanno da 5 a 8-9 €, ma le bevande sono piuttosto care: una bottiglia d'acqua da 75 cl viene ben 2,50 €.


Pizza Margherita doppia pasta















Pizza Puleo doppia pasta
















Insomma, è un locale alla mano dove si mangia una pizza non esagerata ma accettabile. Consigliamo di non prendere la doppia pasta e di non andarci in gruppi numerosi, data l'acustica del locale... Da provare, comunque! 
Alla prossima!!!


Voti 

Pizza:      B. 2 pizzettine        
R. 2 pizzettine e mezzo
Locale:    B. 2 pizzettine         / 
R. 2 pizzettine
Servizio: B. 3 pizzettine  /
R. 3 pizzettine
Prezzi:     B. 2 pizzettine         / 
R. 2 pizzettine

Voto complessivo: B.  2 pizzettine / 
R. 2 pizzettine e mezzo 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringraziamo per i vostri commenti!