giovedì 17 novembre 2011

San Jacopino

Buongiorno!
Oggi vi proponiamo la recensione della trattoria-pizzeria San Jacopino, in P.zza San Jacopino 30/31/r, dove siamo stati sabato sera con i nostri già citati amici Marco e Mavi dopo una partita a bowling in cui ho clamorosamente perso, date le mie abilità straordinarie in quella disciplina ... Meglio non parlare di come non riesco a colpire quei birilli! Passerò alla recensione, per non umiliarmi ulteriormente.
Il locale si presenta un po' stretto, all'ingresso si trova subito il forno per le pizze e un corridoio che porta a una sala piuttosto grande che dà su una veranda (riscaldata d'Inverno): noi abbiamo mangiato proprio all'interno di quest'ultima, a un tavolino da quattro né piccolo né grandissimo, in legno e marmo. L'arredamento e le caratteristiche del ristorante non hanno niente di particolare, un luogo pulito, semplice, nella norma.
Piuttosto affamati (erano quasi le nove) abbiamo ordinato le nostre pizze: una Margherita doppia pasta (B.), una Vegetariana doppia pasta con melanzane, zucchine e carciofi (io), una pizza al radicchio rosso (Mavi) e una Margherita con mozzarella di bufala doppia pasta (Marco). Purtroppo la foto della mia bellissima pizza è scomparsa (si sarà cancellata per errore? Boh! ), ma potete osservare di seguito le altre tre pizze. Come avrete intuito dall'elenco, la pasta della pizza può essere semplice, più sottile e lievemente croccante, oppure doppia, più soffice; in entrambi i casi il sapore è molto buono, genuino e la cottura è perfetta, per i nostri gusti. Il pomodoro è poco denso (come piace a B., che lo paragona a quello della pizza del Piccolo Mondo), fresco, cotto al punto giusto. La mozzarella è saporita, mantiene una sua individualità e un buon sapore. Non starò a descrivere tutte le farciture, posso però dirvi che - a detta di Marco - la mozzarella di bufala era molto gustosa (in effetti ha anche un buon aspetto), il radicchio della pizza di Mavi era abbondante, così come erano abbondanti e buone anche le verdure della mia Vegetariana. Buone buone, insomma!
Il servizio è semplice: i camerieri sono gentili, il coperto è composto da tovagliette di carta con scritta una parte del menu e tovaglioli di carta, ma ha una particolarità: non si paga! E' la prima pizzeria (forse l'unica?) che incontriamo dove non si paga il coperto, questo dà sicuramente un altro unto a favore.
I prezzi sono buoni, piuttosto bassi, infatti la Margherita costa 5 €, le bevande sono un po' sotto la media e - come detto - il coperto costa 0 €.


Pizza Margherita doppia pasta















Pizza al radicchio rosso


Pizza Margherita con mozzarella di bufala doppia pasta



Che dire? Torneremo sicuramente in questa pizzeria, anche perché B. vuole provare la pasta non doppia, che a suo parere rende la pizza ancora migliore! Siamo rimasti entusiasti e ringraziamo i nostri amici per averci portati in un luogo così piacevole!
Alla prossima recensione!  


Voti

Pizza:      B. 4 pizzettine e mezzo/ R. 4 pizzettine e mezzo
Locale:    B. 3 pizzettine             / R. 3 pizzettine
ServizioB. 3 pizzettine e mezzo       / R. 3 pizzettine   
Prezzi:     B. 4 pizzettine    / R. 4 pizzettine

Voto complessivo: B. 4 pizzettine / R. 4 pizzettine


2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Bello questo blog! Conosco questa pizzeria e condivido la recensione!
    a presto bea

    RispondiElimina

Vi ringraziamo per i vostri commenti!