sabato 11 giugno 2011

L'orto del cigno

Buonasera a tutti, visitatori!
Ieri sera siamo stati a mangiare con un nostro amico al ristorante-pizzeria L'orto del cigno, in via di Varlungo 27 e abbiamo fatto una bella scorpacciata di pizza
Da notare subito è l'ubicazione del locale, proprio sull'Arno, in una stradina che sfocia nel verde, dando l'impressione di essere tra città e campagna; oltre a questo, anche la pizzeria in sé è molto carina, appena si entra ci si trova nel giardino dove d'estate è piacevole stare a mangiare, poi si entra nel ristorante, piuttosto ampio e areato, con belle finestre, luminoso. Per quanto riguarda il menu, dobbiamo dire che le pizze sono un po' diverse dal normale: vengono fatti solo "pizzoni" di grosse dimensioni (circa una pizza e mezzo), che possono essere richiesti con una o più farciture. Ieri abbiamo ordinato un pizzone solo Margherita e un altro metà Margherita e metà Parmigiana (con melanzane e parmigiano). Cosa dire? La pasta è di altezza media, né alta né bassa, lievemente croccante, forse un po' troppo oleosa (non so se l'olio sia o meno nell'impasto); il pomodoro è saporito, fresco, gustoso, ben distinto dalla mozzarella, che ha un buon sapore e una buona consistenza, filante, non troppo cotta né cruda, sapida. Una cosa che non abbiamo gradito molto è la quantità di olio sopra la farcitura, che ci è sembrata un po' eccessiva e forse copriva un po' il sapore appesantendo la pizza. La Parmigiana era buona, ma le melanzane erano un po' abbrustolite, forse avrebbero dovuto cuocerle in un altro modo o meno...
Passando al servizio, bisogna notare che i tavoli sono apparecchiati con tovaglie di carta impermeabile (comunque meglio delle classiche tovagliette) e tovaglioli di tessuto-non tessuto (anche questi meglio dei soliti tovagliolini di carta a doppio velo); ovviamente, posate e stoviglie sono "vere". ^_^ I camerieri sono amichevoli e gentili, disponibili e pazienti (basti pensare che una volta io versai la Coca Cola sul tavolo facendo una "strage" e il ragazzo fu tranquillissimo e non mi fece nemmeno pagare quel che avevo sprecato!), l'attesa per l'ordine è nella media.
I prezzi non sono molto bassi, certo non esagerati, ma diciamo che sono un po' sopra la media, contando che i pizzoni vengono 13 o 15 € e non corrispondono nemmeno a due pizze. Insomma, potrebbe essere più economico, però vale la pena andarci, fosse solo per il grazioso giardino con tanto di stagnetto abitato da ranocchie e pesciolini! 


Pizzona Margherita


Voti

Pizza:      B. 3 pizzettine              / R. 3 pizzettine
Locale:    B. 4 pizzettine e mezzo / R. 5 pizzettine
Servizio: B. 4 pizzettine       / R. 4 pizzettine
Prezzi:     B. 1 pizzettina e mezzo                        / R. 2 pizzettine

Voto complessivo: B. 3 pizzettine e mezzo / R. 4 pizzettine   



Aggiornamento al 15 Maggio 2012 

Siamo tornati in questo ristorante e abbiamo gustato una pizza ancor più buona, davvero prelibata! Eccola qua!

Pizzona Margherita del 15 Maggio 2012


... Non male, vero?!


Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringraziamo per i vostri commenti!